Calendario eventi
<< Agosto 2020 >>
L M M G V S D
27 28 29 30 31 1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31 1 2 3 4 5 6

Bonus luce

È prevista una riduzione della spesa sull’energia elettrica per uso domestico per chi si trovi in condizioni di disagio economico o per chi abbia nel proprio nucleo familiare persone in gravi condizioni di salute che utilizzino apparecchiature medico– terapeutiche alimentate ad energia elettrica.
I CAAF convenzionati con il Comune gestiscono i seguenti servizi:
- assistenza al cittadino per compilare il modulo di richiesta;
- verifica del codice fiscale del dichiarante tramite il sistema dell’Agenzia delle Entrate;
- rilascio all’utente della copia della ricevuta, per dimostrare la presentazione
della domanda.

A chi è rivolto
Possono fare richiesta i cittadini residenti, clienti domestici:
- che siano in situazione di disagio economico con un Indicatore della situazione economica (ISEE) pari o inferiore ad € 7.500,00.
- che siano in situazione di disagio fisico avendo nel proprio nucleo familiare persone in gravi condizioni di salute che necessitano, per la loro esistenza in vita, l’utilizzo di apparecchiature medico – terapeutiche alimentate ad energia elettrica.

A chi rivolgersi
Per avere informazioni dettagliate occorre rivolgersi durante gli orari di apertura all’Ufficio Relazioni con il Pubblico, che mette a disposizione l’elenco dei CAAF convenzionati per richiedere il servizio.

Come fare
La domanda va presentata al CAAF convenzionato con il Comune. Alla domanda occorre allegare:
- per il disagio economico: certificazione ISEE pari o inferiore ad € 7.500,00
- per il disagio fisico: certificato ULSS attestante le gravi condizioni di salute di uno dei componenti il nucleo familiare che utilizza apparecchiature medico-terapeutiche.

Normativa di riferimento
Decreto interministeriale del 28 dicembre 2007; D.lgs. 31 marzo 1998 n.109 e successive modifiche ed integrazioni; D.P.C.M. 18 maggio 2001 e dell’art. 18 comma quarto D.M. 21 dicembre 2000 n. 452 e successive modifiche ed integrazioni; D.M. 31 maggio 1999 n. 164 art. 11.